Vi sono persone disabili che desiderano e sono in grado di lavorare ed altrettanti posti di lavoro da coprire. L'applicazione di politiche di responsabilità sociale costituisce uno strumento per raggiungere tale obiettivo.

La responsabilità sociale delle imprese e la responsabilità pubblica per lo sviluppo sociale devono essere promosse ed attuate attraverso comuni azioni e strategie di governance, volte a favorire l'integrazione e l'inclusione sociale a livello locale.

L'assunzione di tali responsabilità da parte delle amministrazioni pubbliche e delle imprese è basata sull'adesione volontaria alla rete di collaborazione pubblico-privata e sulla condivisione dei principi di non discriminazione, di integrazione, di partecipazione, di trasparenza.

Il sostegno all'inclusione sociale e lavorativa delle persone con disabilità richiede un'operazione di rete tra associazioni del terzo settore pubbliche amministrazioni e imprese perché promuovano e supportino azioni di rete e di sviluppo dell'inclusione sociale locale per il miglioramento della qualità della vita.

La pratica della progettazione sociale partecipata è in grado di incidere nel tessuto dell'economia e nei modelli di sviluppo locale nell'ottica della massima personalizzazione e specializzazione del collocamento mirato.

L'obiettivo generale del progetto è migliorare la qualità della vita delle persone disabili attraverso il loro inserimento lavorativo.

In particolare il progetto si propone di:

  • Aumentare le opportunità di inserimento lavorativo con il collocamento mirato delle persone disabili in modo da permettere di valutarne adeguatamente le capacità lavorative e di inserirle nel posto più idoneo a valorizzarle;
  • Garantire canali di informazione ai disabili e alle loro famiglie sulle opportunità di inserimento occupazionale
  • Coinvolgere i Comuni della Provincia di Bologna e le strutture decentrate della AUSL nella predisposizione dei percorsi d'inserimento lavorativo e nei rapporti con le imprese;
  • Aumentare la sensibilità dei soggetti del mondo del lavoro alle questioni inerenti il tema della disabilità;
  • Promuovere una campagna di adesione per le imprese che vogliano attivare percorsi di responsabilità sociale di impresa, anche per favorire buone prassi di reclutamento del personale

librisolidali

ARTISTI UILDM

pittore