Venerdì 6 giugno 2008 si è spenta serenamente nella sua casa di Milano Paola Mayer Pozzi, artista di raffinato talento e di rara sensibilità.
Attiva per la Fondazione Don Gnocchi di Milano e per la UILDM a Bologna, ha sempre messo la sua arte al servizio delle persone in difficoltà.
I soci, i volontari e gli amici della UILDM si stringono attorno alla famiglia, nel ricordo della carissima Paola.
Domenica 6 luglio 2008, alle ore 10.45 presso la Chiesa di San Bartolomeo in Strada Maggiore a Bologna, si terrà la S. Messa di suffragio. 

Paola Mayer Pozzi, nata a Bologna il 3 Giugno 1943, ha formato la sua preparazione artistica seguendo i corsi di pittura e grafica presso l’Istituto d’arte (allieva di Vasco Bendini) e l’Accademia di Belle Arti (alla scuola di Giorgio Morandi).

Il suo percorso professionale si è in seguito sviluppato a Milano.

Insieme all’attività di artista, ha svolto quella di gallerista, dirigendo dal 1974 al 1994 la Galleria TREVES, luogo privilegiato delle nuove correnti creative ed artistiche.

Le sue opere sono esposte in permanenza presso la Galleria San Tomaso a Milano, presso la Galleria d'Arte Moderna di Milano, di Monaco di Baviera e di Vienna.

Paola Mayer Pozzi ha svolto da sempre attività a favore delle persone in difficoltà, sia presso la Fondazione Don Carlo Gnocchi di Milano, sia presso la UILDM di Bologna. Grazie al suo impegno ed alla sua generosità, l'associazione UILDM ha potuto realizzare moltissime iniziative e progetti a sostegno delle persone affette da  distrofia muscolare e delle loro famiglie.