Il Comune di Casalecchio di Reno, rappresentato dal Sindaco Simone Gamberini, dall’Assessore ai Lavori Pubblici Paolo Nanni e da Vittorio Emanuele Bianchi, Dirigente dell’Area Servizi al Territorio, insieme a Serse Luigi Catani, Direttore di Adopera Srl, la società patrimoniale al 100% pubblica, ha firmato una convenzione per l’istituzione del Tavolo di Lavoro sull’Accessibilità Urbana con Andrea Prantoni, Presidente UICI (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti) e Antonella Pini, Presidente UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare). L’obiettivo è l’abbattimento progressivo delle barriere architettoniche nel territorio comunale.

Con la nascita del Tavolo di lavoro ci si avvale quindi di uno strumento in più di confronto tra i tecnici del Comune e di Adopera e i rappresentanti delle associazioni UILDM e UICI, a partire dalle riflessioni presenti nel Piano Generale del Traffico Urbano approvato dal Consiglio Comunale che aveva già previsto la redazione di un Piano di abbattimento delle barriere architettoniche. Le associazioni collaboreranno all’individuazione e alla segnalazione delle barriere architettoniche presenti negli spazi pubblici della città e alla scelta dei manufatti e delle apparecchiature più idonee al miglioramento dell’accessibilità. Si rendono inoltre disponibili a organizzare corsi e conferenze in materia di accessibilità anche rivolti alle scuole in mondo da sensibilizzare il mondo giovanile. La convenzione ha validità biennale ed è rinnovabile mediante adozione di apposito provvedimento da parte dell’Amministrazione comunale.

“La qualità urbana si concretizza in spazi vivibili e fruibili da parte di tutti i cittadini, in particolare dai soggetti più sensibili alle caratteristiche dei luoghi come i bambini, gli anziani e i disabili” sottolinea il Sindaco Simone Gamberini “Siamo quindi molto felici di essere i primi nella provincia di Bologna ad aver siglato questa convenzione con le associazioni UICI e UILDM con le quali avevamo già collaborato in modo episodico in passato. Una convenzione non solo formale, ma un impegno concreto che sta già dando i suoi frutti per esempio nell’ambito dell’intervento in corso di riqualificazione di via Bazzanese e precedentemente a Riale. Ringrazio infine i tecnici dell’Amministrazione comunale e di Adopera Srl che hanno lavorato per arrivare a questo primo importante risultato”.

Per le associazioni UICI e UILDM parlano i rispettivi presidenti Andrea Prantoni e Antonella Pini: “Siamo convinti sia necessario denunciare le situazioni critiche, ma anche lavorare insieme alle istituzioni per evitare che gli errori si perpetuino. Ecco perché abbiamo deciso di sottoscrivere la Convenzione per l’istituzione del tavolo di lavoro sull’accessibilità urbana.
Già negli ultimi anni, dopo una fase di critica, comunque sempre propositiva, siamo stati chiamati sempre più spesso a dare il nostro parere in occasione delle più importanti opere di riqualificazione e progettazione urbana: da via Marconi a via Calzavecchio e via Boccherini. La formazione del tavolo di lavoro corrisponde a questo percorso fatto insieme nella consapevolezza che se la nostra città di domani sarà senza barriere sarà importante per tutti, non solo per le persone diversamente abili”.

librisolidali

ARTISTI UILDM

pittore