sabato 21 aprile 2018 - 09:30 | 12:30 - Sala NOTTURNO

Ingresso libero previa iscrizione

Le patologie neuromotorie ad esordio infantile comprendono patologie acquisite, come la Paralisi Cerebrale Infantile, e patologie neurologiche genetiche rare come le Malattie Neuromuscolari ad esempio la Distrofia muscolare e l’Atrofia muscolare spinale. Queste patologie possono comportare il mancato sviluppo del cammino e gravi difficoltà nell’utilizzo degli arti superiori e necessitano pertanto di un approccio riabilitativo globale che include la progettazione di ausili per lo spostamento. Tali ausili possono essere inseriti in un progetto a favore dell’Autonomia, come la carrozzina elettronica. Ai fini di un progetto di Autonomia per lo spostamento è necessaria una corretta diagnosi del tipo di patologia e della sua prognosi evolutiva, una attenta valutazione dei vincoli ma anche delle risorse motorie in campo, una accurata valutazione delle abilità sensoriali ma anche e soprattutto una accurata valutazione delle risorse neuropsicologiche e del profilo neurocomportamentale del soggetto. A tutto ciò va aggiunta una valutazione del contesto famigliare, delle motivazioni psicologiche al progetto di autonomia che va condiviso con tutti gli attori in campo e di analisi del contesto ambientale. Il convegno ricapitola questi passaggi in un protocollo ragionato cui convergono competenze neurofisiatriche, neurologiche, neuropsichiatriche infantili, psicologiche, neuropsicologiche, tecnologiche, sociali e di contesto famigliare e ambientale. Le soluzioni di Autonomia oltre a favorire lo sviluppo delle abilità cognitive e relazionali della persona, possono rappresentare un patrimonio esperienziale e riabilitativo di fondamentale importanza da spendere nella vita adulta, ma questo obiettivo è tanto più raggiungibile quanto più precocemente e correttamente la proposta viene avviata fin dalle prime epoche della vita. Il coinvolgimento di tutto il nucleo famigliare è indispensabile, ai fini di favorire la condivisione del progetto, la sua realizzazione e quindi la riduzione della dipendenza reciproca.

Scarica il Programma in formato PDF del 21 aprile clicca qui

 PROGRAMMA Pagina 3

Bologna, capitale della salute nella primavera 2018

Bologna a primavera tornerà ad essere la capitale della salute grazie alla 21° edizione di Exposanità, mostra internazionale dedicata alla sanità e all’assistenza, in calendario dal 18 al 21 aprile 2018 al quartiere fieristico, in contemporanea (il 20 e 21 aprile) con Cosmofarma.

partecipiamo!

L’ultima edizione di Exposanità (2016) ha visto 634 aziende partecipanti, 30 mila visitatori, 235 workshop e 600 ore di formazione che confermano la manifestazione quale luogo privilegiato per il confronto e l’analisi dei dati di un settore produttivo che vanta sul territorio nazionale punte di vera eccellenza. Un appuntamento irrinunciabile per chi intenda conoscere tutte le novità, la produzione più innovativa e le soluzioni più all’avanguardia.

Il Sistema sanitario italiano è tra i migliori al mondo, resta però, quello italiano, un quadro frammentato in cui convivono realtà eterogenee, dove non mancano picchi di grande efficienza. Exposanità, in oltre 30 anni di attività, ha dedicato migliaia di ore di approfondimento al Sistema sanitario nazionale, al rapporto tra sanità e assistenza e al tema della modernizzazione. Si è proposta con successo come occasione per un confronto aperto in tema di politiche sanitarie e ha stabilito una collaborazione proficua con gli Enti, le Associazioni e gli Organismi di rappresentanza degli operatori in sanità.

L’edizione 2018 ha in serbo 7 focus tematici che riguardano: la disabilità, l’ospedale, la prevenzione, l’ortopedia, le innovazioni, la terza età e il primo soccorso. Tra le iniziative speciali già confermate: 2 sale operatorie perfettamente funzionanti dotate delle più innovative attrezzature presenti sul mercato, una centrale di sterilizzazione, uno spaccato di una terapia intensiva, una mostra dedicata all’inclusive design per la stanza da bagno e la simulazione di un ambiente di vita assistito con tecnologie IOT integrate negli oggetti di uso quotidiano a supporto dell’autonomia della persona anziana. Un’area sport, aperta al pubblico, ospiterà le esibizione di atleti e visitatori nelle discipline paralimpiche. In fine, ma non meno importante, il percorso “Centro metri per la salute” proporrà screening gratuiti per la prevenzione del melanoma, dei noduli tiroidei, del tumore al seno, test per la misurazione del monossido di carbonio nel respiro, esame ultrasonografico per la prevenzione del rischio vascolare e valutazione posturale.

L’appuntamento è fissato per il 18-21 aprile 2018, al quartiere fieristico di Bologna.

INFO GENERALI
Per le giornate: 18 | 19| 20 aprile 2018 l’ingresso in fiera è a pagamento

15,00 € – ticket ridotto* per acquisto online con carta di credito Acquista biglietto »
25,00 € – ticket intero* per acquisto direttamente alle biglietterie della fiera

Per la sola giornata di sabato 21 aprile** l’ingresso in fiera è libero, previa registrazione Registrati »
*Il biglietto ha valore di abbonamento ed è valido per tutti i giorni di manifestazione.
**Sabato 21 aprile saranno aperti solo 3 Saloni: Horus, Mit, Primo Soccorso

Il 20 e 21 aprile con il ticket di ingresso di Exposanità sarà possibile visitare anche Cosmofarma Exhibition che si terrà in contemporanea nello stesso quartiere fieristico.

INFO PROGRAMMA

Sono oltre 200 gli appuntamenti formativi accreditati, qui il programma completo.